Codice di condotta del 6%

“Questi articoli di Regolamento, stipulati da operai, avvocati, informatici, cartai ed elettricisti, imprenditori ed ereditieri, avventurieri in moto di ogni risma serviranno a fornire linee guida con regole vincolanti per un Consono Comportamento e per la Condotta delle nostre vite per Strada, per quanto esse siano brevi, lunghe, ricche o povere, sfortunate o baciate dalla fortuna. Per cui si dichiara in questo giorno che i Motociclisti della Famiglia del 6% e chiunque ponga il suo nome su codesto Codice sono consapevoli di dovervisi attenere o abbandonare la Famiglia.
Le nostre moto sono pronte ai fini del nostro credo, per viaggiare e scoprire ogni luogo remoto su questa terra.
Qui apponete la vostra firma solo se fortemente impegnati a rispettare i vincoli di questo regolamento e condurre una Vita da Navigatore di terra.”
Evan

Codice di condotta del 6% che va in moto tutto l’anno

  • Il 6% che va in moto tutto l’anno è una comunità di viaggiatori che rispetta la dignità di tutti gli individui offrendo loro l’opportunità di raggiungere il loro massimo potenziale di viaggiatori
  • Ogni persona ha il diritto di essere trattata con dignità e rispetto. Questo significa che i membri della famiglia del 6% hanno il dovere di condurre una vita che sia libera da discriminazioni, molestie, abusi e violenze.
  • Il 6% è una comunità apolitica e apartitica. Non è ammessa propaganda politica tra i suoi soci. L’apologie del fascismo non è tollerata.
  • Il 6% ha tolleranza zero per ogni violazione di questo codice che è considerata intollerabile in qualunque circostanza.
  • Ogni violazione della dichiarazione universale dei diritti umani e dei realtivi principi (https://www.ohchr.org/EN/UDHR/Documents/UDHR_Translations/itn.pdf) integra altresì una violazione del presente Codice.
  • Ogni membro del 6% ha il diritto di essere protetto da ogni abuso di condotta e di riportare il detto abuso al comitato etico secondo le norme dello Statuto vigente.