Spesso siamo portati a percorre gli stessi passi di montagna, più per abitudine che per il vero piacere di farlo.

Tutti noi motociclisti abbiamo una strada del cuore, a volte anche più di una. Sono luoghi-rifugio dove riusciamo a trovare quiete e armonia, e che ci fanno fare pace con il mondo. Gironzolare per l’Alpe di Succiso in moto è il mio personale centro benessere. Si trova all’interno Parco dell’Appennino Tosco Emiliano, nella provincia di Reggio Emilia. Dalla ss63, che è la statale che porta fino al valico del Cerreto,

Passi di qui, ti fermi e  fai una foto a questa cupola così curiosa, poi vai via. A tanti sarà successo di passare e non rendersi conto esattamente dove si trovasse in quel momento e perché questa Cupola somigliasse così tanto a quella del Duomo di Firenze. Tra questi ”tanti”, mi ci metto pure io, perchè la storia di ”Semifonte” non la conoscevo ed è molto interessante. Questa è la

Tutta la web series in questa playlist: Youtube – Racconti dal Pamir Per ricevere il libro di Daniele Donin Le strade ed i giorni inserisci qui la tua mail: e scarica il libro qui: https://apps.memopal.com/d/?RAKM7KGY5P

Così come potevo immaginare, il viaggio in Siberia nel 2001 mi ha cambiato radicalmente. Essere stato capace di resistere a tanta crudezza in un mondo all’inverosimile contradditorio mi ha inspessito, non di meno intenerito. Sono stato capace di confrontarmi con realtà incredibillmente distanti dalla nostra, con un atteggiamento completamente neutro sono stato capace di assimilare ogni input ed ora mi sento un uomo più maturo e consapevole. Il viaggio fa

Sono stato un fine settimana ad Atene, in aereo, senza moto. La nazione sta vivendo un periodo di crisi profonda. Il nuovo governo Tsipras si fa promotore del movimento anti-germania che impone l’austerity ai paesi il cui debito sovrano sta risentendo maggioremente della crisi, i cosiddetti PIGS,  soprannome poco simpatico dato dall’Economist a Portogallo, Italia,Grecia e Spagna. (le iniziali). Arriviamo ad Atene quando si sono appena conclusi i colloqui tra

  2. The planning of the tour The idea is to see a new place. On a site of mountain bike trails I am enchanted by the Monti della Duchessa and I find this dirt path, around the Sibillini mountains, easy (for MTB) that connects Borgorose with Rosciolo through the plateau of rocks. The tour ends with a ring inside a valley that leads back to the starting point. Meanwhile

08

Mar 2015

Transumanza

  I had the opportunity to leave with a group of enduro riders to do the sheep track Celano-Foggia, where I also had to go for a reason that you will discover at the end of the story. It is a path that, 100 years ago, was 110 metres wide and served to bring the sheep from the plain of Puglia to the pastures in the Apennines in summer and

08

Mar 2015

Tips to tunisia

The Customs After landing in Tunisia you wait in an endless queue to pass customs. This consists of receiving a stamp and recording the license plate of the bike on the passport of the driver. You need the bike registration paper. When you arrive at the control, you have to go to the exchange and withdraw 30 dinars for each bike and for every person who crosses the border and

La dogana Una volta sbarcati in Tunisia vi aspetta una coda interminabile per sbrigare le pratiche doganali. Queste consistono nel ricevere un timbro e registrare la targa della moto sul passaporto del conducente. E’ necessario il libretto della moto. Arrivati al controllo, dovete andare all’ufficio di cambio valuta e prelevare 30 dinari per ogni moto e per ogni persona che passa la frontiera e acquistare allo sportello limitrofo, chiamato KASSA,